weight%20distrtoothbelt%20viewtilting%20sys%20top%20viewtilting%20sys%20side%20viewsketch%204sketch%203sketch%203%20on%20layersketch%202sketch%202%20on%20layersketch%201sketch%201%20on%20layerpuley%20viewmec%20dispositionlean%20viewlean%20view%20-%20puleychassis+body%20side%20viewbody%203-4%20viewbody%203-4%20rear4%20views
Caratteristiche tecniche
L'idea di base parte dal sistema interamente meccanico necessario a far inclinare il veicolo, il quale ha una configurazione di tipo a tre ruote, due anteriori direttrici ed una posteriore motrice.
Il sistema meccanico di inclinazione del veicolo è composto da pulegge e cinghie dentate le quali, direttamente dallo sterzo vanno ad agire sulle sospensioni anteriori attraverso una coppia di barre che collegano un tirante ai due ammortizzatori.
Per il sistema nonchè l'energia necessari a tenere il veicolo in ogni posizione, che solitamente è composto da controller, servocomando e pompa idraulica con relativo circuito, il mercato oggi offre varie possibilità di sistemi già pronti ed adattati al veicolo secondo le varie esigenze.
Vale la pena di ricordare a questo proposito la Carver Technology dell'olandese Van den Brink che fornisce impianti di tipo DVC (Dynamic Vehicle Control).
L'obiettivo del sistema a cinghie è quello di vedere se un sistema meccanico di questo tipo richieda meno energia e quindi meno peso sul veicolo rispetto ad un sistema esclusivamente elettro idraulico composto, come dicevamo da vari organi di controllo e di attuazione.
Il telaio di questo veicolo è in tubi quadri e circolari in acciaio CrMo con rinforzi in lamiera di alluminio, la carrozzeria prevista è per 2 posti in tandem, due porte anteriori ed un piccolo vano bagagli posteriore da circa 50dmc, le dimensioni ipotizzate sono 1200mm (carreggiata anteriore), 2800mm (passo) e 3600mm (lunghezza totale).
Il veicolo potrebbe equipaggiare sia un motore endotermico che un motore elettrico in quanto nella sua zona inferiore esiste un vano per l'alloggiamento delle varie batterie.